Daniela Tremaroli - Violoncello

Daniela TremaroliNata a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). Ha iniziato a studiare il violoncello presso l’Istituto Musicale “Antonio Vivaldi”, sotto la guida del Maestro Mario Domenicucci. In seguito ha proseguito gli studi con il Maestro Gino Pitocco presso l’Istituto “Gaspare Spontini” di Ascoli Piceno; infine è diventata allieva del Maestro Massimo Magri, già violoncellista de “I Solisti Aquilani”, al Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo e con lo stesso si è diplomata presso il Conservatorio Statale di Musica “Luisa D’Annunzio” di Pescara.

In seguito ha seguito i consigli del Maestro Franco Maggio Ormezowsky; ha partecipato a Verbania (Novara) ai “Concorsi Internazionali di Violoncello” tenuti dal Maestro Antonio Pocaterra, già primo violoncello al Teatro alla Scala di Milano; ha frequentato i Corsi Superiori di Musica “Ars Nova” di Palermo; si e’ infine perfezionata a Padova con il Maestro Susan Moses, già’ violoncello solista de “I Solisti Veneti” ed attuale titolare della cattedra di violoncello presso l’”Indiana University” (Bloomington - Usa).

Nel corso del suo percorso artistico ha svolto numerosi concerti in formazioni cameristiche (duo, trio, quartetto, quintetto e sestetto), partecipando ad numerose stagioni musicali come ad esempio quelle al “Teatro De Cecco” di Pescara, allo “Spoltore Ensamble” (Pescara), al “Vieste Estate” (Foggia), all’”Estate Musica” (Verona), alla “Stagione Musicale della Canonica” (Varese), al Festival “Terra di Teatri” e “Conosciamo l’Autore” (Macerata), al “Festival della Scienza” (Genova), ecc. Con il Trio “Ricercare” (flauto, violino e violoncello) ha ottenuto i primi premi assoluti ai Concorsi Musicali di Citta’ Sant’Angelo (Pescara) ed Ortona (Chieti).

Ha collaborato con numerose formazioni orchestrali fra le quali citiamo l’”Orchestra Internazionale della Magna Grecia” (Taranto), l’”Orchestra Sinfonica del Teatro Petruzzelli” (Bari), l’”Orchestra Filarmonica Siciliana Franco Ferrara” (Palermo), l’“Orchestra Sinfonica Umberto Giordano della Provincia di Foggia”, l’”Orchestra Sinfonica Regionale del Molise” (Campobasso), l’”Orchestra Sinfonica del Teatro Marrucino” (Chieti), l’”Orchestra Sinfonica Citta’ Aperta” (L’Aquila), l’”Orchestra Antonio Vivaldi” (San Benedetto del Tronto), ecc..

Innumerevoli le collaborazioni con vari gruppi da camera fra cui ne citiamo solo alcuni: le Orchestre da Camera “Gli Armonici” e “Kandinskj” di Palermo, “Corelli Chamber Orchestra” e “Benedetto Marcello” di Teramo, il “Gruppo Concertistico della Svizzera Italiana” di Lugano, l”Orchestra da Camera delle Marche” di Fermo, l”Accademia della Libellula” di Macerata, il “Nino Rota Ensemble” di Ancona, la “Viotti Chamber Orchestra” di Giulianova, ecc. Con tali formazioni ha partecipato a moltissimi eventi musicali, fra cui citiamo alcune edizioni del Concorso Internazionale di Canto “Maria Caniglia” di Sulmona, il “Festival International de Musique” di El Jem (Tunisia), le stagioni operistiche e sinfoniche dei teatri “Petruzzelli” di Bari, “Salamis Antique Teatre” (Cipro), “Parktheater” di Ausburg (Germania), “Pedrotti” di Pesaro, “Biondo”, “Di Verdura” e “Politeama” di Palermo, “Manzoni” di Monza, “Savoia” di Campobasso, “Valle” , “Moliére”, “Auditorium Parco della Musica” e “Olimpico” di Roma, “Lauro Rossi” di Macerata, “Le Muse” di Ancona, “Operalaboratorio” del Teatro “Massimo” di Palermo e i concerti delle “Settimane Musicali” di Lugano, “Palermo di Scena”, “Settimana Sacra di Monreale”, “Festival Internazionale Severino Gazzelloni” (Frosinone), “Accademia Filarmonica Romana”, “Istituzione Universitaria dei Concerti - IUC” e “I mercati di Traiano” di Roma, “Barattelli” (L’Aquila), “Ravello Festival” (Salerno), “Settembre Musicale Aretino” (Arezzo), “Festival delle Murge” (Bari), “Opera Aperta” (Macerata), “Festival Barocco di Viterbo”, “Concerti del Quirinale” di Roma, “Bach World Festival” di Firenze, ecc..

Ha ideato nel 2009 l’ensemble da camera “I Solisti Piceni”, con il quale ha svolto finora oltre cinquanta concerti. Dal 2007 è organizzatrice e direttore artistico del festival di liuteria e tradizione musicale Picena “Musica e Liuteria per amore, arte e scienza”, giunto alla nona edizione e più volte premiato con “Medaglia Premio di Rappresentanza” dalla Presidenza della Repubblica, evento che si svolge in estate a San Benedetto del Tronto. E’ promotrice di un movimento culturale che, attraverso l’Associazione “Suoni dal Piceno”, ha condotto alla riscoperta dei musicisti storici e liutai della vallata del Tronto; in tale ambito sono state realizzate le tre prestigiose pubblicazioni “Musicisti storici e liutai della Provincia di Ascoli Piceno”, “Guido Leoni, ritratto di un liutaio Sambenedettese” e “Silvio Giorgetti, ritratto di un musicista Sambenedettese del Settecento”.

Nel corso della propria attività’ ha partecipato a registrazioni trasmesse sui canali della RAI Nazionale e Regionale, Mediaset (“Prima della Prima”, “Tutte Donne Tranne Me”, colonne sonore degli sceneggiati “Salvo D’Acquisto”, “I Ragazzi della Via Pal”, “La Fuga degli Innocenti”, ecc.), RAI International Satellitare, Radio Vaticana ed altre emittenti radio televisive regionali; ha suonato per varie associazioni “Amici della Musica”; ha collaborato alla esecuzione di musiche per spettacoli lirici, di prosa e prime esecuzioni e registrazioni di CD, affiancando registi, artisti, compositori e musicisti quali Ugo Gregoretti, Giorgio Albertazzi, Massimo Ranieri, Andrea Bocelli, Michele Placido, Massimo Werthmuller, Alessandro Gasmann, Manuel De Sica, Amanda Sandrelli, Riccardo Pazzaglia, Maria Giovanna Elmi, Edy Angelillo, Giuni Russo, Eliodoro Sollima, Sergio Rendine, Carlo Crivelli, Franco Piersanti, Pietro Ballo, Franco Maggio Ormezowsky, Mario Ancillotti, Marcella Crudeli, Francesco Manara, Francesco De Angelis, Federico Mondelci, Benoit Fromager, Bruno Cavallo, Fabrizio Meloni, Francesco Di Rosa, ecc.

Nell’ambito della didattica ha realizzato, nell’estate 1998, il progetto musicale “I colori della Musica” presso la scuola primaria “Francesco Saverio Cavallari” di Palermo, ideato per contrastare il disagio giovanile nel quartiere “Brancaccio” e svoltosi nell’ambito delle iniziative comunali denominate “Tempo d’Estate”; docente di violoncello presso la scuola “Waldorf” (metodo Rudolf Steiner) di Palermo, negli anni 1997 e 1998; dall’anno 1997 sino ad oggi ha avuto dei contratti di collaborazione musicale con i Conservatori Statali di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo, “Lorenzo Perosi” di Campobasso, “AlfredoCasella” di L’Aquila e “GB. Pergolesi” di Fermo. Nel 2006 è stata docente di violoncello nell’ambito dei corsi di alto perfezionamento “Incontri Musicali”, tenutisi nel Teatro “Vincenzo Pagani” di Monterubbiano. Dal 2007 è titolare della cattedra di violoncello presso l’Istituto Musicale “Antonio Vivaldi” di San Benedetto del Tronto. Nell’anno scolastico 2010/2011 è stata nominata Coordinatore Artistico presso lo stesso Istituto; nell’anno scolastico 2012/2013 è stata nominata Coordinatore Didattico. Dal gennaio 2012 collabora con la scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Scolastico Comprensivo Sud di San Benedetto del Tronto come docente di violoncello e responsabile, per conto dell’Istituto Antonio Vivaldi, del progetto “Orchestra d’Archi dell’Adriatico”.

Dal luglio 2012 ha fondato ed è direttrice artistica dei corsi internazionali estivi di alto perfezionamento musicale denominati “Piceno Classica”, che si svolgono in estate a San Benedetto del Tronto, ai quali hanno aderito come docenti numerosi concertisti e professori dei più prestigiosi Conservatori, oltre che centinaia di studenti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Con il musicista toscano Luca Magni ha costituito il “Duo Piceno Classica” composta da flauto e violoncello, con il quale svolge numerosi concerti in Italia ed all’estero; la formazione citata spesso si arricchisce di altri musicisti dando vita al Trio, Quartetto e Ensemble “Piceno Classica”.

Suona due violoncelli Guido Leoni di San Benedetto del Tronto costruiti nel 1965 e nel 1972; un Gaetano Gozzo di Venezia del 1982; un Albino Scarpantoni di San Benedetto del Tronto del 2009; un violoncello di scuola tedesca di fine ‘800.

Ha al suo attivo oltre ottocento concerti.