Corso di Propedeutica Musicale

Il Corso di Propedeutica attivo presso l'Istituto Musicale "A. Vivaldi" di San Benedetto del Tronto dal 1988. è rivolto a bambini di età compresa fra i 4 e i 7 anni e prevede due ore di lezione settimanali in piccoli gruppi omogenei per età.

La Propedeutica Musicale è la base di qualunque approccio ad uno strumento musicale e alla musica in genere.

Gli obiettivi del Corso di propedeutica musicale sono:

  • Giocare con i suoni e con la musica
  • Conoscere ed esplorare
  • Apprendere i parametri musicali di base
  • Imparare divertendosi

Finalità :

Avvicinare i piccoli al mondo della musica in modo piacevole e ludico. Musica e gioco sono strettamente legati. Entrambi prevedono l'uso di regole da rispettare, ritmi, ruoli ben definiti, momenti importanti di socializzazione. I bambini sperimentano il piacere di stare insieme, confrontarsi e impegnarsi per raggiungere un obiettivo. Questa esperienza musicale è particolarmente stimolante perchè finalizzata soprattutto alla formazione e alla crescita globale del bambino. La musica coinvolge, trascina e contribuisce alla crescita individuale, a migliorare le relazioni dinamiche, affettive, stimola la creatività e sviluppa i processi cognitivi e di apprendimento.

Il Corso prevede:

  • Giochi con suoni deboli/forti
  • Esercizi/giochi con cellule ritmiche
  • Canzoni/filastrocche musicali
  • Conoscenza del "musicorpo" (rumori e suoni del corpo umano)
  • Sonorizzazioni di storie e ambienti (preparazione di storie dove ogni personaggio viene associato a rumori/suoni)
  • Drammatizzazioni

Tutti i giochi e gli esercizi si sviluppano attraverso l'utilizzo della voce, del movimento corporeo, degli strumentini a percussione (strumentario Orff), coinvolgendo i bambini nella loro globalità di corpo e mente e rispettando i loro ritmi. Ogni bambino ha infatti il diritto di vivere la musica come una esperienza che permetta di conoscere e utilizzare la propria voce e il proprio corpo, che consenta di sperimentare la pura gioia ritmica, libera, controllata, espressiva per manifestare a pieno le proprie reazioni di fronte alla vita. Musica è arricchirsi scambiarsi stati d'animo ed esperienze, crescere e stare bene con gli altri ed è per questo che va vissuta sia fisicamente che emotivamente e, da quest'anno, ci si avvale dell'apporto musicoterapeutico.

E' prevista anche la conoscenza della notazione tradizionale come indispensabile forma di memorizzazione e comunicazione. Non meno importante è la conoscenza degli strumenti "colti" che avviene attraverso brevi lezioni-concerto tenute da ex alunni che frequentano corsi classici di strumento o da insegnanti dell'Istituto.